Scrivici su WhatsApp
Robot antropomorfi e robot collaborativi (cobot) su misura per specifici impieghi industriali.

ROBOT COLLABORATIVI, COBOT E IMPIANTI DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

I cobot (noti anche come co-robot o robot collaborativi) sono robot industriali di ultima generazione, concepiti per condividere in sicurezza lo spazio di lavoro con gli esseri umani: i cobot, in altri termini, sono progettati per lavorare a sostegno degli operatori umani, senza necessità di gabbie protezioni o pareti divisorie, con ovvi vantaggi in termini di ottimizzazione degli spazi, in particolare per quelle Aziende che lavorano in spazi ridotti. Questi sistemi rappresentano un un punto cardine per l’automazione e la robotica industriale.

Tecno-Pro,come azienda di progettazione meccanica e di design di macchine industriali, si è specializzata nella prototipazione e progettazione di robot collaborativi e cobot a supporto che si integrano perfettamente con le diverse linee produttive di settori quali alimentare, plastico, del vetro, ceramico e dei metalli.

La possibilità di condividere gli spazi con gli umani è conferita ai robot collaborativi dalla presenza di sofisticati dispositivi di sicurezza, visori e sistemi “sensibili” anticollisione, in grado di monitorare costantemente quanto accade intorno a loro, coordinando i propri movimenti con quelli degli umani ed esercitando un raffinato controllo sulle proprie azioni (la velocità massima consentita è di 1 m/sec) e sulle forze applicate.

Di norma i cobot sono robot antropomorfi (che NON significa umanoidi!) dotati di braccia articolate e flessibili, di sistemi di visione e sensori, che li rendono capaci di diversi gradi di autonomia e funzioni di manipolazione ed intervento estremamente raffinate.

IT – A differenza dei robot industriali tradizionali, il cobot non necessita di una complessa programmazione preliminare per il proprio funzionamento, ma al contrario può essere messo in produzione e gestito senza specifiche conoscenze di programmazione robotica; inoltre, nella maggioranza dei casi, i cobot sono capaci di autoapprendimento work in progress, direttamente sul campo, memorizzando le manovre che vengono insegnate dall’operatore e replicandole poi fedelmente.
Di conseguenza, non richiedono personale altamente specializzato per la loro gestione.

Tutto questo rende i cobot di gran lunga più versatili, più economici e più flessibili rispetto alle macchine ed ai robot tradizionali, tanto nella fase iniziale di messa in linea, quanto – a maggior ragione! – in seguito, qualora si presenti la necessità di riadattarli a produzioni e specifiche diverse da quelle di startup.

EN – Unlike the traditional industrial robots, cobots do not require a complex preliminary programming for their operation. On the contrary cobots can be utilized and managed immediately in the production process without robotics programming knowledge. Additionally in the majority of cases cobots have on-the-job self-learning capabilities, with memorization of manouvres teached to them by the human operators, with perfect replication, hence they do not require highly specialized staff to manage them.

All this makes the cobots more versatile, economical, and flexible compared to machines and traditional robots, both at the initial stage on introduction in the production line, and more importantly at a second stage, when they can be used for a new  start up job with different capabilities.

Tutto questo rende i cobot di gran lunga più versatili, più economici e più flessibili rispetto alle macchine ed ai robot tradizionali, tanto nella fase iniziale di messa in linea, quanto – a maggior ragione! – in seguito, qualora si presenti la necessità di riadattarli a produzioni e specifiche diverse da quelle di startup.

Di norma i cobot, come tutti i robot industriali, vengono assegnati a mansioni ed attività ripetitive e/o usuranti, che vengono assegnate ad un automa per incrementare l’efficienza produttiva e ridurre rischi e fatica per i lavoratori; negli ultimi anni, tuttavia, sempre più spesso i cobot vengono preferiti alle loro controparti umane anche per la maggior rapidità, forza e precisione di esecuzione, soprattutto quando i materiali in lavorazione sono particolarmente delicati, fragili o costosi.

Banco robotizzato Cobot (Yaskawa) – Demo al FARETE 2019 – Bologna Settembre 2019

Richiedi maggiori informazioni, compila il form!

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la nota informativa sulla privacy (Art. 13 Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio Europeo)*